VANNI FERRANDINO INCASTRATO DA UNA TRAPPOLA DELLA PROCURA

É stato grazie a una “trappola” organizzata dalla Procura della Repubblica di Napoli che il maresciallo della Guardia Costiera di Ischia Vanni Ferrandino e l’agente di viaggio Antonello D’Abundo sono stati incastrati. La Procura chiede, nel dicembre del 2015, ulteriori accertamenti sulle strutture dell’albergatore Ciro Castiglione, vittima della concussione da parte del maresciallo Ferrandino, e li delega alla propria Guardia Costiera. In un incontro appositamente organizzato davanti a una scuola alberghiera dell’isola – monitorato dai carabinieri – il maresciallo Ferrandino dà suggerimenti a Castiglione per evitare guai: “Ciro – dice il maresciallo – guardami negli occhi, allora, se c’è qualche problema dimmelo tu a me ora in modo tale che io devio il tir…se c’è qualcosa che…fai in modo da sistemare oppure da dire…Maresciallo sotto a quella pianta c’è quel cumulo di frasche camminate per quell’altra strada e io vedo di camminare per quell’altra strada”. Èstato lo stesso Castiglione a far scattare l’inchiesta che ha portato oggi all’arresto del maresciallo della Guardia Costiera di Ischia Ferrandino e dell’intermediario Antonello D’Abundo. Castiglione, avvicinato da D’Abundo con cui aveva rapporti di lavoro, gli suggerì di fare riferimento al maresciallo. Castiglione, dopo la prima vacanza pagata al maresciallo, di cui ne aveva beneficiato con la famiglia, ne pagò una seconda, nel 2015, e dopo la richiesta di comprare un televisore (che dalle indagini è emerso servisse al D’Abundo e non al Ferrandino) decise di rivolgersi ai carabinieri. D’Abundo fece sapere alla vittima che Ferrandino era riuscito ad “apparare” (a mettere a posto) anche un’altra importante famiglia di albergatori di Ischia con l’autorità giudiziaria, evitando il sequestro della struttura affinché si consentisse l’esecuzione di alcuni lavori di adeguamento da farsi entro un arco temporale. Sempre durante l’incontro preparatorio del sopralluogo, il maresciallo Ferrandino preannunciò alla vittima che si sarebbe comportato in maniera formale e distaccata durante i controlli cosa che avvenne l’11 dicembre del 2015. Di quell’incontro, il giorno dopo, Castiglione ha consegnato una registrazione audio ai militari dell’Arma. L’incontro, avvenne proprio con le modalità annunciate dal maresciallo. Vanni Ferrandino

Le ultime notizie

TIGI 60SEC ORE20 DEL 26 09 2023

https://youtu.be/VhJNoC6pprE

ISCHIA. I COMUNI: “MENO ZONE SIC, PIU’ SPAZIO PER I CACCIATORI”

I Comuni ischitani chiedono più spazio per i cacciatori....

NAPOLI. CARO AFFITTI, STUDENTI IN TENDA DAVANTI ALLA FEDERICO II

Gli studenti sono tornati a protestare contro il caro...

Newsletter

Continua a leggere

TIGI 60SEC ORE20 DEL 26 09 2023

https://youtu.be/VhJNoC6pprE

ISCHIA. I COMUNI: “MENO ZONE SIC, PIU’ SPAZIO PER I CACCIATORI”

I Comuni ischitani chiedono più spazio per i cacciatori....

NAPOLI. CARO AFFITTI, STUDENTI IN TENDA DAVANTI ALLA FEDERICO II

Gli studenti sono tornati a protestare contro il caro...

ISCHIA. TURISTA AMERICANA SI PERDE SUL MONTE EPOMEO, RECUPERATA SANA E SALVA

Attimi di paura per una turista americana in vacanza...

NAPOLI. L’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI L’ORIENTALE CONFERISCE LA LAUREA HONORIS CAUSA A VINICIO CAPOSSELA

Vinicio Capossela sarà conferita da Roberto Tottoli, rettore dell'Università degli studi di Napoli L'Orientale, la laurea magistrale honoris causa in Lingue e Comunicazione Interculturale...

PROMOZIONE. A MONDRAGONE TERMINA 1-1 TRA CELLOLESE E PROCIDA. PRIMO PUNTO PER GLI ISOLANI

Allo stadio comunale “Salvatore Conte” di Mondragone il Procida pareggia 1-1 contro la Cellolese e conquista il primo punto in stagione. Succede tutto nella...

INCIDENTE AI PILASTRI, IMPATTO TRA UN’AUTO ED UNO SCOOTER

Oggi intorno alle 19.20 in zona Pilastri, al confine dei due comuni di Ischia e Barano, c’è stato un incidente tra un’automobile e uno...